Standard di Valutazione Immobiliare a livello internazionale e nazionale

Tags: Formazione, 2019, Eventi e Convegni

SubTitle: Corso di formazione

Roma, 25-26-27 novembre 2019

I DRIVER DEL CAMBIAMENTO
Negli ultimi anni sono state promulgate nuove leggi e sono state introdotte nuove norme e metodiche norme che hanno coinvolto il settore valutativo, tra queste:

  1. il Regolamento (UE) 575/2013 che, tra l’altro, ha definito il concetto di «valore di mercato»;
  2. leggi nazionali di recepimento di Direttive europee, quali il Decreto legislativo 21 aprile 2016 n.72 di attuazione della direttiva 2014/17/UE, che ha modificato il Testo unico bancario (TUB), con l’introduzione dell’art. 120-duodecies che prescrive l’adozione di «standard affidabili per la valutazione dei beni immobili» e la competenza sotto il profilo professionale e l’indipendenza dei periti oggetto di garanzia di esposizioni creditizie/mutuo;
  3. disposizioni di Vigilanza: le Circolari Banca d’Italia 285/2013 (Disposizioni di vigilanza per le banche) e 288/2015 (Disposizioni di vigilanza per gli intermediari finanziari) le quali, tra l’altro, prevedono che le perizie siano effettuate da periti/valutatori qualificati;
  4. Il Codice delle Valutazioni Immobiliari | Italian Property Valuation Standard (quinta edizione, 2018) che recepisce, tra l’altro, l’aggiornamento degli standard International Valuation Standars (IVS), dell’European Valuation Standards (EVS), delle Uniform Standards of Professional Appraisal Practice (USPAP);
  5. la norma UNI 11612:2015 “Stima del valore di mercato degli immobili” e la norma UNI 11558:2014 “Valutatore Immobiliare - Requisiti di conoscenza abilità e competenza”;
  6. le Linee guida per la valutazione degli immobili a garanzia delle esposizioni creditizie (promosse dall’ABI), aggiornate nel novembre 2018.

Il Corso è funzionale all’esame per il conseguimento della certificazione quale Valutatore Immobiliare Livello Base ai sensi della norma UNI 11558:2014 (con relativa PdR19:2016) presso gli Organismi di certificazione accreditati Accredia, nonché per l’aggiornamento delle competenze ai fini del mantenimento della certificazione per coloro che sono già certificati ai sensi norme UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 e UNI 11558:2014.

REQUISITI PER L’ISCRIZIONE
E’ necessario possedere conoscenze di base dell’estimo (Basi del valore, Criteri di stima, Metodiche di valutazione).

RESPONSABILE SCIENTIFICO DEL CORSO
Giampiero Bambagioni | Docente di Estimo e valutazione immobiliare. Responsabile Scientifico e coautore del Codice delle Valutazioni Immobiliari (edito da Tecnoborsa).

DOCENTI DEL CORSO
Il Corso sarà tenuto da docenti qualificati.

MATERIALE DIDATTICO
Ai partecipanti del corso verrà distribuita gratuitamente copia dell’ultima edizione
del “Codice delle Valutazioni Immobiliari” di Tecnoborsa.

ATTESTATO DI FREQUENZA
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza a coloro che avranno seguito almeno i 4/5 delle ore di Corso previste nei primi tre Moduli.

ORARIO DEL CORSO
9.30-13.30/14.30-18.00 per un totale di 24 ore.

SEDE DEL CORSO
Aula Corsi Tecnoborsa | Roma, Viale delle Terme di Caracalla 69/71
 Localizzazione Google Maps

MODALITÀ D’ISCRIZIONE AL CORSO
La quota di partecipazione è di euro 450,00 + Iva.
L’evento è a numero chiuso e la partecipazione è determinata dalla priorità di iscrizione.
I moduli di iscrizione possono essere inviati a: formazione@tecnoborsa.com.

Corso in promozione,
sconto del 15%, quota di iscrizione euro 382,50+Iva,
solo per chi si iscrive entro il 15 ottobre 2019.


PER INFORMAZIONI
Alice Ciani – Katia Ciardi
Tel. (+39) 06.57300710
Numero verde 800.116422
formazione@tecnoborsa.com

Programma (352 kb)
Modulo di iscrizione (612 kb)